OVS LANCIA LA CAPSULE "OCEAN CARE" E SUPPORTA L’INIZIATIVA HEALTHY SEAS

UNA COLLEZIONE BEACHWEAR UOMO E BAMBINO REALIZZATA CON FILO ECONIL® PROVENIENTE DA RETI DA PESCA RECUPERATE DAI FONDALI MARINI E ALTRI MATERIALI DI NYLON DISMESSI

 Venezia, giugno 2019 - OVS prosegue nella sua strategia "green" con una iniziativa in collaborazione con Healthy Seas.

"Comprendere, conoscere, essere consapevoli" è l'impegno di OVS verso i suoi clienti, i suoi collaboratori e gli stakeholders. Da questo approccio empatico al rapporto con le persone che scelgono OVS, è nato il programma #wecare  ("ci interessa, ci sta a cuore") che, dal 2016, riunisce le azioni di sostenibilità messe in atto dal brand.

Per l'estate 2019 OVS supporta l’iniziativa Healthy Seas per il recupero delle reti da pesca dai fondali marini degli oceani e lancia una capsule beachwear dedicata all’uomo e al bambino, realizzata in filo rigenerato ECONYL®.

Attraverso un innovativo percorso di rigenerazione, il nylon delle reti recuperate, insieme ad altri materiali di nylon dismessi, è stato ritrasformato in filo ECONYL® e ha dato vita a questa capsule: per l'Uomo costumi colorati in forme classiche, per il Bambino tinte vibranti su motivi color block, coralli in movimento e creature dei fondali marini per piccoli esploratori acquatici. Il mare, visto con lo sguardo di un bambino, è un luogo magico e misterioso, popolato di forme di vita ora buffe, ora spaventose, ma sempre coloratissime.

"Il programma #wecare di OVS tocca tutte le dimensioni aziendali della sostenibilità – dice Simone Colombo, Head of Corporate Sustainability -  Questo significa, per OVS, prendersi cura del futuro del nostro pianeta e delle giovani generazioni, ricercando le migliori soluzioni per contribuire allo sviluppo di un’economica circolare nella moda, attraverso la consapevolezza che moda democratica oggi significa soprattutto moda eco-sostenibile per tutti".

L’iniziativa “Healthy Seas, a Journey from Waste to Wear” nasce nel 2013 con lo scopo di rimuovere dalle acque dei mari materiali dismessi, in particolare reti da pesca, e, grazie ad Aquafil, rigenerarli in filo ECONYL® con le stesse caratteristiche del nylon proveniente da fonti fossili. Utilizzando questo filo, OVS ha prodotto la capsule di costumi da bagno eco-sostenibili per l'estate 2019. Questo approccio circolare consente di raggiungere risultati in termini di sostenibilità ambientale ed economica: da un lato, salvaguardando gli ambienti marini; dall’altro, ricavando nuova materia prima per la produzione di articoli tessili. Sono numerosi i volontari che concentrano attualmente la loro azione in Europa, nel mare del Nord, nell'Adriatico e Mediterraneo, dove le reti da pesca vengono recuperate: dal 2013 al 2018 sono stati raccolti oltre 453 tonnellate di materiali, salvando la vita a molti animali (secondo i report di UNEP e FAO ogni anno circa 640mila tonnellate di reti e altre attrezzature da pesca finiscono abbandonate o disperse sul fondo dei nostri oceani).

Venerdì, 21 Giugno, 2019 - 15:49
Downloads: 
Ultima modifica: 2019 - 06 - 21